Una giornata a Comacchio

Una giornata a Comacchio

Se vi ritrovate a percorrere l’autostrada A13 tra Bologna e Padova e si avvicina l’ora del pranzo, vi consiglio di prendere l’uscita Ferrara sud e di proseguire in direzione Porto Garibaldi fino a quando non troverete il cartello Comacchio.
Comacchio è una piccola frazione a pochi chilometri di distanza dai lidi ferraresi diventata famosa perchè qui è possibile mangiare l’anguilla.
Arrivati in città è bello girare per il centro che è caratterizzato da piccoli canali ed è per questo che viene anche chiamata la piccola Venezia.

Il periodo migliore per venire è da inizio primavera fino all’autunno, io una volta ci venni per la festa di Halloween, e per quell’occasione il paese aveva cambiato aspetto.
Percorrendo il centro cittadino è possibile notare il grande numero di ristoranti, dove il piatto tipico appunto è l’anguilla, con la Fabia ed i nostri amici dopo un breve consulto abbiamo deciso di fermarci al ristorante https://www.alcantinon.com/it/.

Il locale al suo interno è bello con travi di legno a vista

Dopo aver consultato il menù e aver scelto il vino abbiamo ordinato quanto segue:

  • antipasti – tartare di tonno, insalata di mare e carpaccio del pescato
  • primi – spaghetti allo scoglio, tagliolini al cantinon e cappellaccio dello chef
  • secondi – la classica frittura e spiedini misti

Siamo rimasti piacelvolmente soddisfatti sia per la qualità del cibo, sia per la quantità e soprattutto della professionalità del servizio.

Quindi ora sta a voi farci una passaggiata.

Fabia e Simone

Articoli correlati

Lascia un commento

Montagna x