Bologna Miami solo volo 500€ a ferragosto…e poi il paradiso ARUBA.

Bologna Miami solo volo 500€ a ferragosto…e poi il paradiso ARUBA.

Aprile 2019, dopo mille ricerche su internet, ci rechiamo in agenzia di viaggi per prenotare un volo con destinazione Messico, avendo battezzato come periodo di ferie le due settimane centrali di ferragosto. Arrivati li, l’amara scoperta, ci viene consigliato di cambiare destinazione, perché, da qualche anno, in quella zona del mar dei caraibi, soprattutto nei periodi più caldi, le correnti portano a riva le alghe, rovinando di conseguenza la spettacolarità delle spiagge e del mare.
Presi dallo sconforto, decidiamo di ascoltare un loro consiglio e di prendere in considerazione l’isola di Aruba, perla caraibica situata di fronte alle coste Venezuelane che non risente delle correnti.
Tutto bello ad eccezione di una cosa, il costo del biglietto aereo per quel periodo. Tramite skyscanner.it ci buttiamo alla ricerca di voli, e tra le tante prove troviamo Bologna –> Miami ad un prezzo eccezionale, poco più di 500€ a persona per un viaggio andata e ritorno. Il volo prevedeva partenza e ritorno nei giorni infrasettimanali e due scali tecnici. Effettivamente i due scali avrebbero potuto pesare, ma la voglia di partire e il prezzo allettante, ci incoraggiò ad acquistare il biglietto. L’arrivo su Miami poi, ci avrebbe permesso di organizzare un giro di 2 3 giorni per visitare la città, ma soprattutto, sarebbe stato utile per trovare pacchetti viaggio per le isole caraibiche a prezzi vantaggiosissimi, perché, per chi non lo sapesse, Miami è uno degli hub aeroportuali più importanti per i voli al centro e sud America.
Quindi sotto con i siti booking ed expedia per trovare pacchetti per Aruba, e di colpo trovammo una soluzione che avrebbe fatto al caso nostro. Andammo in agenzia per prenotare il tutto, e qui i ragazzi ci proposero di cambiare struttura e prendere un loro pacchetto, che risulterà essere più economico, rispetto al nostro, ma soprattutto di categoria superiore. Quindi le nostre ore di ricerca su internet insieme alla professionalità dei ragazzi dell’agenzia, ci diedero la possibilità di andare a visitare due luoghi fantastici Miami e Aruba restando nel nostro budget.

3 notti a Miami Beach

Arriviamo a Miami il 7 agosto nella tarda notte, per me era la terza volta, per Fabia la prima. Pernottammo al VISCAY HOTEL, situato in ottima posizione a pochi metri da Ocean Drive, nel quartiere Art Deco e nel centro della movida notturna. Il giorno 8 dedicammo mezza giornata per fare un giro in spiaggia, fermandoci al famosissimo News cafe, passando davanti alla ex villa di Versace che ora è diventata un ristorante, visitando il parco a sud di Ocean Drive. A pranzo ci fermammo ad Espanola Way, via pedonale piena di ristoranti di tutti i tipi, dove vale la pena farci un salto almeno una volta meglio di sera, e poi tornammo in Hotel poiché da li a poche ore avremmo assistito ad una partita di football americano dei Miami Dolphins, squadra locale di Miami che gioca nel NFL (mi mancava questa americana).

L’ultimo giorno a Miami lo sfruttammo per visitare il parco nazionale degli Everglades e una piccola riserva dove curano diversi tipi di animali, dopo aver comprato uno dei pacchetti turistici, che, vengono offerti negli hotel o nei negozi sulla strada. L’escursione all’interno del parco è avvenuta tramite l’airboat, la tipica imbarcazione che scivola sull’acqua.
Naturalmente a Miami ci sono altre attrazioni da vedere, tra cui Little Havana e il Miami Seaquarium. In un altro articolo vi consiglierò due itinerari noleggiando un auto partendo appunto da Miami per fare un giro della Florida oppure per arrivare a New Orleans.

PROSSIMA FERMATA ARUBA!

Fabia e Simone

Articoli correlati

Lascia un commento

Montagna x