California+Hawaii, poteva andare peggio!

California+Hawaii, poteva andare peggio!

Quest’anno eravamo molto indecisi su dove trascorrere le tanto agognate vacanze e dopo lunghe riflessioni e calcoli di tratte e costi da oriente ad occidente abbiamo deciso di andare…indovinate un pò…una meta nuova…Stati Uniti!!! California e Hawaii che detta così mica è male vacanza da urlo…se non fosse che appena presi i biglietti aerei per Maui e Big Island ecco che il Kilauea, il vulcano attivo sull’isola, decide di esplodere e ricoprire di lava tutta la parte sud orientale…vabbè poco male da maggio ad agosto magari si calma…e invece no…cmq procediamo con ordine. Arrivo a Los Angeles, calcolate che una volta atterrati a Los Angeles prima di uscire dall’aeroporto ci vorranno almeno un paio di ore tra file, controlli passaporti, check elettronico e dogana quindi calcolate bene i tempi sia per il noleggio dell’auto che per gli alberghi.

Una volta a Los Angeles se volete visitare qualcosa vi consiglio di fare un giro al Pier di Santa Monica dove ci sono negozi, divertimenti e persino un Luna Park poi facendo la passeggiata lungomare si arriva fino a Venice Beach dove gli americani vanno a fare sport, allenarsi con gli skate o a comprare “erba” dalle proprietà terapeutiche…la zona come diciamo a Bologna è un pò da “fattanza” ma tipica e sicuramente da vedere.

Ve ne do un assaggino!!

Se avete bambini potete andare agli Universal Studios dove vengono riprodotti gli scenari delle serie tv o dei film come i Minions, Harry Potter, Shrek e The Walking Dead oppure spettacoli dal vivo come Waterworld basato sulla storia del film con Kevin Costner, ma attenzione a non sedervi nelle prime file…vi arrivano secchiate d’acqua.

Noi che siamo un ancora un pò bambini siamo entrati nella casa dei Minions ed il gioco di realtà virtuale prevede la simulazione di una montagna russa, perfortuna che siamo entrati prima di pranzo altrimenti sarebbe stato un disastro!! Poi l’esperienza in 4D di Shrek è perfetta per i più piccoli…quando Ciuchino starnutisce ti arrivano spruzzi d’acqua e quando il drago sputa fuoco la sedia si riscalda…Divertente!!

Per i più scicchettosi invece un bel giro in Rodeo Drive, Beverly Hills e su per le colline di Bel Air non si sa mai magari si incontra qualche star del cinema…di sicuro non si possono fare acquisti, almeno per quanto mi riguarda!!

Per il resto Los Angeles è veramente enorme come città quindi vi consiglio di scegliere un posto da visitare e stare nei dintorni altrimenti rischiate di perdere ore e ore in fila lungo le Highways congestionate dal traffico.

Da Los Angeles ci siamo spostati verso il centro della California destinazione Sequoia Ntnl Park e Kings Canyon Ntnl Park, qui si attraversano immense foreste di sequoie che sono alberi centenari, altissimi e con tronchi enormi, ti senti talmente piccolo di fianco a questi giganti della foresta che sembra di essere dentro al film “Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi”…la senzazione comunque è unica, ti senti veramente a contatto con la natura…spettacolo!!

La meta successiva è lo Yosemite Ntnl Park che, per non farci mancare nulla poco prima della nostra partenza dall’Italia, aveva preso fuoco e gran parte del parco era impraticabile, per circa un mese i pompieri hanno lavorato per domare l’incendio…fortuna vuole che l’accesso al traffico è stato riaperto proprio il giorno in cui dovevamo visitarlo, però alcuni focolai erano ancora attivi e il fumo e la puzza di bruciato erano alquanto pungenti…ma questo alla prox puntata…in direzione San Francisco!!

  • Minions

Fabia e Simone

Articoli correlati

Lascia un commento

Montagna x