WILD WEST…17gg…7 stati visitati !! ep.5

WILD WEST…17gg…7 stati visitati !! ep.5

…dopo aver lasciato lo Yellowstone Ntl Park e il Grand Teton Ntl Park andando verso sud si arriva nella valle di Jackson Hole nel Wyoming.

Noi abbiamo pernottato nella città di Jackson che d’inverno è una famosa località sciistica mentre d’estate è una caratteristica città “country” in mezzo alla vallata.

Tutti gli edifici sono stati ristrutturati o ricostruiti in vecchio stile western e per strada si incontrano ancora carrozze dell’epoca perfettamente funzionanti. All’entrata del parco della città c’è un grosso arco fatto interamente di corna di cervi intrecciate.

Alla sera abbiamo cenato in un ristorante tipico del luogo, molto carino, abbiamo preso due portate ma non abbiamo considerato che le porzioni americane non sono come quelle italiane…io ho ordinato prima una zuppa di cipolle…buonissima poi un polpettone (meatloaf) con le verdure…peccato che di polpettone non ne hanno portate un paio di fette come magari ti portano in Italia…me ne hanno portato uno intero…sarà stato mezzo chilo di carne…ok che sono una buona forchetta…ma qui si esagera!!!

Per questo motivo ho poi dovuto correre ai ripari e prendere un bel “sturalavandini” e siccome in America non hanno amari alle erbe o perlomeno non ne conosco i tipi, siamo andati in un vero e proprio saloon e seduti al bancone, su sgabelli fatti a forma di selle di cavallo, ci siamo bevuti un bel whisky…premetto… sono astemia quindi il video di me che torno verso l’hotel a piedi ve lo risparmio.

Il giorno dopo di nuovo in viaggio…destinazione Page-Lake Powell Arizona, un lago artificiale ottenuto costruendo una diga sul fiume Colorado. Da qui prendendo una barca ci si può addentrare nel canyon, navigare in mezzo ai fiordi ed arrivare a toccare le pareti di roccia. Noi abbiamo preso l’Antelope Canyon Boat Tours che si addentra fino in fondo passando per insenature talmente strette che sembra di toccare entrambe le pareti solo allargando le braccia, veramente suggestivo.

Ma questo non è niente in confronto all’Antelope Canyon che raggiungi via terra…molti di voi avranno presente il salvaschermo di windows con le rocce di svariati colori dall’arancione al viola che lasciano entrare i raggi del sole e creano figure e giochi di luci e ombre…beh quello è l’Antelope Canyon che si trova nella Riserva Navajo, una regione a se totalmente gestita dagli indiani Navajo.

Per poterlo visitare ti devi affidare ad uno dei loro tour perchè non è permesso accedervi in autonomia. Noi siamo andati con Adventurous Antelope Canyon

https://www.navajoantelopecanyon.com/index.asp

I tour partono a diverse ore del giorno, il più costoso è quello che parte a mezzogiorno in quanto il sole è alto e penetra maggiormente all’interno del canyon.

Noi siamo andati in tarda mattinata perchè gli altri orari erano già sold out. Appena entrati nella riserva c’è una casetta/baracca di legno dove ti fanno il biglietto e ti lasciano ad aspettare finchè non arriva il tuo camioncino guidato rigorosamente da una guida indiana che ti fa salire sul retro aperto e una volta fatto il pieno di turisti parte verso il canyon. Il viaggio dura più o meno un quarto d’ora in mezzo alle dune di sabbia arancione. Una volta arrivato ti trovi davanti ad un varco tra due montagne e da lì inizia il percorso con la guida che ti illustra le parti più suggestive, tipo la roccia che se vista da una certa angolazione sembra un cuore o di come si è creato grazie all’erosione dei venti e dell’acqua, veramente uno spettacolo della natura, andateci!!!

Per stasera godetevi questo spettacolo…la prox tappa è la Monument Valley scenario di innumerevoli film western…hasta la vista gringoooo!!!

Fabia e Simone

Articoli correlati

Lascia un commento

Montagna x